La difesa del contribuente sotto la lente dell’art. 11, d.lgs. n. 74 del 2000. Tra esigenze di effettività e rischio di riscossione anticipata

 

Relatore: Giuseppe Giangrande – Avvocato in Roma e Professore presso l’Università LUISS Guido Carli

Venerdì 25 Febbraio 2022 – dalle 18,00 alle 19,00

 

Programma

» Saluti ed introduzione;
» Inquadramento del reato di sottrazione fraudolenza dalle origini della previsione alle novità del dl 78/2010;
» Il concetto di pericolosità nel comportamento del contribuente nell’ambito della c.d. “tutela penale anticipata” propria dell’art. 11 intesa come il pericolo di pregiudizio per la procedura di riscossione coattiva;
» Il rapporto tra simulazione, interposizione fittizia e fraudolenza nelle dinamiche dell’art.11;
» Il concetto di diminuzione della garanzia patrimoniale;
» L’incompatibilità temporale tra la riscossione amministrativa e la giustizia penale;

** *

» La protezione patrimoniale del contribuente tra pianificazione fiscale lecita e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte;
» La responsabilità del professionista nei rati tributari;
» Rapporto tra la libertà imprenditoriale garantita dalla Costituzione e la sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte;
» Le interrelazioni tra legge fallimentare (transazione fiscale) e sottrazione fraudolenta ex art. 11, comma 2;
» Le derive interpretative dell’art. 11 in ottica fallimentare intesa come prerogativa dell’imprenditore commerciale;
» Le operazioni straordinarie, di ristrutturazione del debito e di affitto o cessione di crediti e aziende sotto la scure della fraudolenza;
» Fondo patrimoniale e garanzie patrimoniali;
» Le holding come strumento di tutela del patrimonio ed il ruolo della pianificazione finanziarie a fiscale nella governance d’impresa;
» Profili internazionali;
» Casi pratici.

 

Iscriviti Invia una domanda Torna ai Webinar