Repubblica Ceca: importanti modifiche in materia di diritto societario

Il 1 ° gennaio 2021 entrerà in vigore il primo importante emendamento all’Act on Business Corporation (Amendment) approvato dal governo ceco che apporterà cambiamenti significativi sia alla costituzione che al funzionamento delle società. L’emendamento mira alla semplificazione delle procedure, all’abolizione della regolamentazione superflua e all’introduzione di nuove strutture volte a snellire le operazioni aziendali. L’Amendment […]

Portogallo: la formazione dei contratti commerciali

La normativa portoghese prevede vari metodi per la formazione dei contratti commerciali, riconosciuti sia dai tribunali che dalla dottrina portoghese. La regola generale prevista dal diritto commerciale portoghese prevede che i contratti commerciali possano essere stipulati in modo informale, senza precisi requisiti di forma. Tuttavia, alcune norme specifiche impongono il rispetto di requisiti formali per […]

Regno Unito: questioni relative alle licenze e all’antitrust

Restrizioni anti-concorrenziali Nel Regno Unito non esistono regole di concorrenza specifiche per quanto riguarda gli accordi di licenza tecnologica. Sulla base dell’ “esenzione parallela”, l’attuale EU Technology Transfer Block Exemption Regulation (TTBER) si applica in un contesto puramente britannico. Tale regolamento disciplina gli accordi di licenza per brevetti, know-how o diritti d’autore sui software (o […]

Regno Unito: regole relative alla denominazione delle società

Le regole relative alla scelta della denominazione di una società possono essere suddivise in quattro categorie, come segue. Parole offensive La denominazione di una società non può contenere parole offensive. Sono previste 135 parole ed espressioni il cui utilizzo, in situazioni specifiche, richiede l’ottenimento di un’autorizzazione da parte del Segretario di Stato o altri organi […]

Regno Unito: il registro dei PSC

Il regime dei PSC (ovvero le persone che possono esercitare un controllo significativo sulla gestione di una società) è stato introdotto ad aprile 2016 con lo scopo di incrementare la trasparenza in relazione alle persone che possiedono e controllano le società inglesi. Il regime ha, inoltre, lo scopo di offrire maggiori informazioni a potenziali investitori […]

Francia: investimenti stranieri nelle società francesi

Le autorità francesi hanno intensificato i controlli sugli investimenti stranieri al fine di fornire maggiore protezione per le società francesi e per l’economia. Nel mese di luglio è stato pubblicato un nuovo decreto in materia. Nel caso di una transazione che ha ad oggetto un investimento straniero, diretto o indiretto, in Francia, sarà necessario determinare […]

Cipro: la formazione dei contratti

La formazione del contratto Il contratto è un accordo che si conclude con il libero consenso delle parti, competenti a contrarre per un corrispettivo, e avente un oggetto lecito. L’ accordo non deve essere espressamente dichiarato nullo dalla legge e può, fatte salve alcune disposizioni di legge, essere redatto per iscritto, oralmente o in parte […]

Regno Unito: Companies House ripristina alcuni servizi

La diffusione del Covid-19 aveva indotto Companies House a ridurre alcuni dei suoi servizi. Ad oggi, la situazione sembra cambiare. Infatti, Companies House ha ripristinato alcuni dei servizi sospesi. Gli amministratori e i segretari delle società dovrebbero prendere in considerazione quanto segue: Proroga dei termini Per far fronte alle difficoltà connesse alla pandemia, Companies House […]

Regno Unito: acquisto di immobili e comproprietà

La scorsa settimana è stata una settimana impegnativa per il Ministero dell’edilizia abitativa, delle comunità e degli enti locali appartenenti al settore edilizio. Il Governo ha deciso di investire £ 11,5 miliardi in alloggi a prezzi accessibili attraverso il programma Affordable Homes. L’intenzione è di consegnare 180.000 nuove case a prezzi accessibili nei prossimi cinque […]

Regno Unito: lavorare da remoto in un altro paese

Da quando è iniziato il lockdown, nel mese di marzo, il lavoro da remoto è diventato una realtà per milioni di dipendenti che prima erano abituati a lavorare in ufficio. Ad aprile l’Office of National Statistics ha dichiarato che il 49.2% dei dipendenti lavora da casa e ad agosto, un sondaggio del governo su 4,000 […]