Guernsey: requisito della sostanza economica

I requisiti di sostanza economica sono stabiliti nell’Income Tax (Substance Requirements) (Implementation) 2018, cosi’ come modificato (the Substance Regulations), che sono stati approvati nel dicembre 2018 e sono entrati in vigore il 1° gennaio 2019. I Substance Regulations sono emessi ai sensi della Income Tax (Guernsey) Law, 1975, e successive modifiche. La legge chiarisce anche […]

Regno Unito: disclosure da parte di soggetti terzi

La divulgazione o “disclousure” è una fase importante nelle controversie commerciali e può portare il tribunale a emettere ordini che richiedono a soggetti terzi di divulgare documenti e altre informazioni. L’obbligo di divulgazione si riferisce all’obbligo legale per le parti in causa di divulgare i documenti, rilevanti per la controversia, gli uni agli altri. Un […]

Regno Unito: introduzione generale alla disciplina degli investimenti stranieri

Lo scorso 4 gennaio è entrato in vigore il National Security and Investment Act 2021 (NS&I 2021) che contiene specifiche disposizioni in materia di acquisizioni e investimenti transfrontalieri, in parte sostituendo le previsioni dell’Enterprise Act 2002 (EA02). Prima dell’introduzione dell’NS&I 2021, nel Regno Unito non esisteva una disciplina che regolamentasse gli investimenti stranieri e solo […]

Israele: fallimento e responsabilita’ degli amministratori

La Insolvency and Economic Rehabilitation Law del 2018 (Legge sul fallimento) stabilisce che se un direttore o l’amministratore delegato (CEO) sapeva o avrebbe dovuto sapere che la società era insolvente e non ha preso misure ragionevoli per ridurre il rischio di fallimento, il tribunale può, su richiesta del curatore e dopo aver emesso un ordine […]

Corea del Sud: interpretazione dei contratti commerciali

Nel caso di un contratto commerciale stipulato tra una societa’ coreana ed una societa’ straniera, un potenziale problema e’ costituito dalla determinazione della legge applicabile al contratto. Le parti hanno la facolta’ di scegliere la legge applicabile al loro contratto. Il diritto privato internazionale in Corea permette esplicitamente alle parti di inserire nel contratto una […]

Regno Unito: COVID-19 e linee guida per i datori di lavoro 

Recentemente in Inghilterra e Galles sono state introdotte nuove regole che i datori di lavoro dovranno rispettare per far fronte alla pandemia di COVID-19. Secondo l’ONS, circa 1 persona su 15 in Inghilterra ha avuto il virus nell’ultima settimana del 2021. In considerazione dell’elevato numero di casi giornalieri, le persone sono invitate a testarsi regolarmente […]

Regno Unito: requisiti finanziari per ottenere l’Indefinite Leave to Remain

Acquisire l’Indefinite Leave to Remain, ovvero un permesso di soggiorno a tempo indeterminato, permette al titolare di rimanere nel Regno Unito senza la necessita’ di ottenere ulteriori visti. Trascorso un anno dall’ottenimento dell’ILR sara’,poi, possibile richiedere la cittadinanza britannica. L’ILR puo’ essere richiesto dopo aver vissuto nel Regno Unito per un determinato periodo di tempo […]

Regno Unito: Health and Care Worker Visa

Gli assistenti sociali e gli operatori sanitari residenti in paesi esteri potranno presto richiedere un Health and Care Worker Visa nel Regno Unito. Il percorso, infatti, ha esteso il proprio ambito di applicazione per consentire a numerosi operatori sanitari provenienti dall’estero di trasferirsi a vivere e lavorare nel Regno Unito per colmare la carenza di […]

Francia: tassazione degli investimenti immobiliari

I veicoli d’investimento immobiliare in Francia possono essere regolamentati o meno. Quelli non regolamentati sono generalmente costituiti in forma societaria, come la società per azioni in forma semplificata – simplified joint-stock company (SAS) oppure altri veicoli fiscali come per esempio, la società civile immobiliare – Société Civile Immobilière (SCI) o, in alcune circostanze specifiche, la […]

Unione europea: la Direttiva ATAD 3 e il contrasto all’uso improprio delle società di comodo 

Il 22 dicembre 2021, la Commissione europea ha pubblicato una proposta di direttiva (la c.d. Direttiva ATAD 3) che modifica la Direttiva 2011/16/EU e prevede delle disposizioni per contrastare l’uso improprio di società di comodo per fini fiscali. La proposta stabilisce l’obbligo di rendicontazione per tutte le società che hanno residenza fiscale nell’Unione, a prescindere […]