Regno Unito: i nuovi visti Global Business Mobility

In data 11 aprile 2022, sono state introdotte cinque nuove categorie di visti per Global Business Mobility (GBM), rivolte ad aziende che cercano di trasferire lavoratori nel Regno Unito o stabilire una presenza sul territorio. Tali percorsi sono progettati per i lavoratori che svolgono incarichi temporanei nel Regno Unito e non portano all’ottenimento del settlement, sebbene sia prevista la possibilità di passare ad altre categorie di visti.

La durata del permesso per rimanere nel Regno Unito è limitata. Ciascuna sottocategoria prevede una durata massima del permesso ed il totale della durata dei permessi all’interno della categoria generale di Global Business Mobility è limitato a 5 anni in un periodo di 6 anni o a 9 anni in un periodo di 10 anni se il dipendente è un “high earner” (stipendio annuale di almeno £73.900). Come previsto in relazione ad altre categorie di visti del nuovo sistema di immigrazione a punti, occorre essere sponsorizzati.

Inoltre, il lavoro che il richiedente svolgera’ deve essere considerato una “occupazione idonea” e soddisfare i relativi requisiti di competenza. Tutti i visti GBM consentono al richiedente principale di portare con se’ nel Regno Unito i familiari a suo carico.

Senior o Specialist Worker

Tale categoria sostituisce l’Intra Company Transfer Route, che non e’, adesso, piu’ disponibile. Lo sponsor può utilizzare questo percorso per trasferire dirigenti senior o dipendenti specializzati a lavorare temporaneamente nel Regno Unito da un’entità collegata estera. Il richiedente deve essere stato assunto dall’entità estera da almeno un anno, a meno che non sia considerato un high earner. Oltre a soddisfare il livello di qualifica appropriato, il lavoro che il richiedente svolgera’ nel Regno Unito deve prevedere uno stipendio annuale minimo di £42.400 o la tariffa corrente per tale occupazione, a seconda di quale sia la cifra più alta. Il permesso di soggiorno avra’ una durata massima di 5 anni oppure di 9 anni per gli high earners.

Graduate Trainee

Tale categoria sostituisce il percorso Intra Company Transfer Graduate Trainee e si rivolge ai dipendenti stranieri trasferiti nel Regno Unito per svolgere un tirocinio, parte di un programma di formazione per laureati, che porta a qualificarsi per un ruolo senior manageriale o specializzato. I candidati devono aver lavorato per il proprio datore di lavoro all’estero per almeno tre mesi. Il ruolo nel Regno Unito deve avere un livello di competenza appropriato e prevedere uno stipendio annuale superiore a £23.100 o pari al 70% della tariffa corrente specifica per il ruolo. Ottenuto il visto, il titolare potra’ rimanere nel Regno Unito per un anno o fino a quando non avra’ raggiunto 5 anni di residenza in UK in possesso di qualsiasi categoria GBM.

UK Expansion Worker

Questo percorso sostituisce il visto per Sole Representative of an Overseas Business. Può essere utilizzato solo da societa’ che non operano ancora nel Regno Unito. Mentre il precedente percorso non prevedeva la sponsorizzazione, il visto per UK Expansion Worker richiede che il lavoratore abbia uno sponsor nel Regno Unito che deve essere una filiale o una sussidiaria interamente controllata di un’impresa estera.

L’entita’ nel Regno Unito può sponsorizzare solamente il numero di lavoratori effettivamente necessari per avviare l’attività nel Regno Unito – fino a un massimo di 5 lavoratori alla volta – e dovra’ stabilire una presenza commerciale attiva nel Regno Unito entro 2 anni. Al fine di ottenere una licenza di sponsor, occorre fornire prove dell’intenzione e possibilita’ di stabilire una nuova filiale nel Regno Unito o una sussidiaria interamente controllata di una societa’ straniera che svolge attivita’ commerciale da almeno 3 anni. Sono, tuttavia, previste eccezioni, nel qual caso non occorrera’ fornire prove, ad esempio, se la societa’ estera è quotata nella London Stock Exchange, oppure se è quotata in un mercato internazionale che FCA ritiene abbia un livello di regolamentazione idoneo.

Si applicano gli stessi criteri salariali minimi e di qualifica previsti per la categoria Senior e Specialist Worker. Allo stesso modo, il richiedente deve essere assunto da un datore di lavoro straniero da almeno 12 mesi, a meno che non sia un lavoratore con uno stipendio elevato.

Il permesso di soggiorno avra’ la durata di un anno, con possibilità di proroga per un secondo anno (o fino al raggiungimento di un periodo di residenza di 5 anni in possesso di altre categorie GBM). A differenza del visto per Sole Representative, non sara’ possibile richiedere un permesso di soggiorno a tempo indeterminato.

Secondment Worker

Si tratta di una nuova categoria per coloro che vengono distaccati nel Regno Unito a seguito della stipulazione di un contratto di valore elevato (high value) o di un investimento da parte di un datore di lavoro straniero. Il contratto deve riguardare beni o investimenti per un valore di almeno 10 milioni di sterline all’anno (e non meno di 50 milioni di sterline in totale) per poter essere qualificato come “high value“.

Come per le altre categorie GBM, i candidati devono essere sponsorizzati per svolgere un lavoro idoneo, al livello di competenza appropriato, ed essere stati assunti dall’entità collegata straniera da almeno 12 mesi, a meno che non percepiscano un salario elevato. Tuttavia, non esiste una soglia salariale minima e nessun requisito di lingua inglese. Il permesso avra’ una durata di un anno, con possibilità di proroga per un ulteriore anno.

Service Supplier

Tale categoria sostituisce il visto Temporary Worker International Agreement. Si rivolge a soggetti assunti da un fornitore di servizi straniero o a liberi professionisti indipendenti stranieri che intendono lavorare nel Regno Unito per fornire servizi soggetti ad uno degli accordi commerciali internazionali del Regno Unito. Lo sponsor del Regno Unito deve avere un contratto con il fornitore di servizi straniero, essere registrato con Home Office, e il titolare del visto deve svolgere il lavoro previsto dal contratto.

Il ruolo svolto nel Regno Unito deve soddisfare determinati requisiti di competenza ma  non e’ previsto un requisito salariale minimo. Il permesso di soggiorno avra’ durata di 6 o 12 mesi.

Comments