Albania: registro dei beneficiari effettivi

All’inizio del mese corrente, sono state proposte delle modifiche alla Legge n. 112/2020 sul Registro dei beneficiari effettivi.

In base alle modifiche proposte, il National Business Center (NBC), in collaborazione con la National Agency for Information Society, trasferirà al registro dei beneficiari effettivi, entro il 1° aprile 2022, tutti i soggetti esistenti iscritti nel Registro delle Imprese.

Gli enti segnalanti esistenti con titolarità indiretta iscritti nel Registro delle Imprese, così come le ONG, devono provvedere alla registrazione del beneficiario effettivo entro il 1° aprile 2022.

Inoltre, e’ stata proposta la proroga del termine per la prima dichiarazione dei beneficiari effettivi da parte di nuovi soggetti da 30 a 40 giorni calendaristici dalla data di iscrizione nel Registro delle Imprese.

Entro e non oltre 2 giorni lavorativi dal ricevimento della domanda da parte dei soggetti segnalanti, il NBC:

  • Approvera’ la registrazione dei dati del beneficiario effettivo; o
  • Sospendera’ la domanda di registrazione, modifica o aggiornamento dei dati, dando al segnalante un termine di 30 giorni calendaristici per correggere gli errori che impediscono la registrazione; o
  • Rifiutera’ la registrazione, se i dati che devono essere registrati sono diversi dai dati registrabili, secondo quanto previsto dalla legge.

Se gli errori che impediscono la registrazione vengono risolti entro il termine di 30 giorni, il NBC è tenuto a completare la registrazione entro e non oltre 2 giorni lavorativi dalla data di risoluzione degli errori. In caso contrario, entro e non oltre 2 giorni lavorativi dalla scadenza di detto termine, il NBC dovra’ rifiutare la registrazione.

Il disegno di legge prevede l’aumento delle sanzioni in caso di violazione delle disposizioni di legge relative all’inadempimento dell’obbligo di prima dichiarazione da parte dei soggetti segnalanti e alla modifica dei loro dati nel Registro delle Imprese e nel Registro delle ONG.

Il disegno di legge prevede, inoltre, la deroga alle sanzioni pecuniarie precedentemente imposte a condizione che i soggetti segnalanti provvedano alla registrazione dei beneficiari effettivi entro il 1° aprile 2022.

Comments