Regno Unito: incremento della Stamp Duty Land Tax per i non residenti

Il governo ha recentemente introdotto una nuova legislazione che prevede un aumento del 2% della Stamp Duty Land Tax in relazione all’acquisto di proprieta’ immobiliari da parte di persone non residenti nel Regno Unito.  La sovrattassa trovera’ applicazione a partire dal 1 ° aprile 2021 ed interesserà gli acquisti di proprieta’ residenziali in Inghilterra e Irlanda del Nord.

La legislazione introduce nuove aliquote della Stamp Duty Land Tax (SDLT) per gli acquirenti di proprietà residenziali in Inghilterra e Irlanda del Nord che non sono residenti nel Regno Unito. Le nuove tariffe saranno superiori del 2% rispetto a quelle che si applicano agli acquisti equivalenti effettuati da soggetti residenti nel Regno Unito.

Nel Budget di marzo 2021, il governo ha confermato che l’introduzione della sovrattassa entrera’ in vigore nonostante l’attuale sospensione del pagamento della SDLT. Tale sovrattassa si aggiunge anche al supplemento del 3% applicabile agli acquisti della seconda casa.

La residenza di una persona fisica ai fini dell’applicazione della sovrattassa non sara’ determinata dallo “statutory residence test” comunemente utilizzato per determinare la residenza ai fini fiscali nel Regno Unito. In base al progetto di legge, un individuo sara’ considerato residente nel Regno Unito se ha trascorso almeno 183 giorni nel Regno Unito durante un periodo continuativo di 365 giorni nel periodo di riferimento. Il periodo rilevante inizia 364 giorni prima della data effettiva in cui ha luogo la transazione e termina 365 giorni dopo di essa.

Se l’acquisto viene effettuato congiuntamente insieme al coniuge o al partner civile (e gli acquirenti convivono alla data dell’acquisto), solo uno degli acquirenti deve risultare residente nel Regno Unito affinché il supplemento non si applichi. L’acquirente non residente è considerato come se fosse residente nel Regno Unito in relazione a tale acquisto. Per tutti gli altri acquisti congiunti, ad esempio, tra partner commerciali, familiari o amici, ogni acquirente deve essere residente nel Regno Unito affinché la sovrattassa non venga applicata.

Una società è considerata residente nel Regno Unito se è residente ai fini dell’imposta sulle società alla data dell’acquisto dell’immobile.

Se il test di residenza nel Regno Unito non è stato superato alla data di perfezionamento dell’acquisto, il supplemento deve essere pagato. Tuttavia, se il test di residenza viene successivamente superato in qualsiasi momento durante il periodo di riferimento, un individuo avrà due anni dalla data di efficacia dell’acquisto per richiedere il rimborso della sovrattassa.

Il supplemento non si applica nei seguenti casi:

  • se un contratto viene scambiato e sostanzialmente eseguito prima del 1° aprile 2021 ma viene completato il o dopo il 1° aprile 2021; o
  • se un contratto è stato scambiato prima dell’11 marzo 2020 (e non viene successivamente modificato) ma viene sostanzialmente eseguito o completato a partire dal 1 ° aprile 2021.
image_pdfDownload PDFimage_printPrint

Comments