Regno Unito: novità relative ai visti per studenti

A partire dal 5 ottobre, i visti Tier 4 verranno sostituiti dai nuovi visti per studenti (Student Visa).

A tutte le richieste per l’ottenimento di visti per studenti presentate a partire dal 5 ottobre si applicheranno le nuove regole in materia. Continuerà ad essere presente la differenziazione tra Student Visa e Child Student Visa e gli sponsor riconosciuti in applicazione del visto Tier 4 acquisteranno automaticamente la qualifica di sponsor in applicazione del nuovo sistema.

Conseguenze per i cittadini dell’Unione Europea

L’introduzione di queste nuove regole permetterà ai cittadini UE che si trovano attualmente in un paese diverso dal Regno Unito ma che hanno intenzione di trasferirsi in UK per studiare dopo il 1° gennaio 2021, di presentare le proprie richieste per ottenere questa nuova tipologia di visto. Coloro che si trovano già nel Regno Unito dovranno richiedere il settled o pre-settled status accedendo all’EU Settlement Scheme e, conseguentemente, il nuovo visto e le relative regole non si applicheranno a tali soggetti.

Inoltre, per ottenere il nuovo visto, ai cittadini dello Spazio Economico Europeo ed ai cittadini svizzeri sarà richiesto un minor numero di documenti a sostegno della propria domanda, rispetto a quelli richiesti a soggetti provenienti da altri paesi.

Maggiori novità

In considerazione del fatto che presto molti studenti dovranno ottenere un visto per poter studiare nel Regno Unito, il governo ha deciso di semplificare la procedura per l’ottenimento di tali visti.

Le nuove regole prevedono che i richiedenti debbano dimostrare un’adeguata conoscenza della lingua inglese. Se uno studente ha ottenuto un GCSE, A Level o l’equivalente scozzese in una scuola inglese quando aveva meno di 18 anni, potrà utilizzare tali qualifiche per dimostrare di conoscere la lingua inglese; inoltre, Malta e Irlanda sono state incluse nella lista dei territori in cui la lingua principale è l’inglese.

È ancora previsto un requisito relativo all’indipendenza economica dei richiedenti, ma se uno studente si trova nel Regno Unito da più di un anno, non dovrà fornire ulteriori prove relative alla sua situazione finanziaria. Esenzioni si applicano anche ai praticanti dottori e dentisti che svolgono dottorandi, in quanto avranno uno stipendio nel Regno Unito.

Gli studenti delle università con un track record di conformità non saranno tenuti a fornire prova dei titoli accademici utilizzati per ottenere il loro CAS (Certificate of Acceptance for Studies).

È stato, inoltre, abolito il limite di otto anni per il completamento dei corsi post-laurea.

Sono stati previsti percorsi semplificati per passare dal visto ottenuto inizialmente ad un altro visto.

Gli studenti potranno, infine, portare i propri futuri coniugi o partner nel Regno Unito in qualità di soggetti a loro carico. Nuove previsioni saranno presto annunciate per i partner non sposati ma che hanno vissuto insieme per un periodo di almeno due anni.

Se in applicazione del precedente visto Tier 4 il limite massimo per la presentazione di domande era di tre mesi prima della data di inizio del corso di studi, adesso tale limite temporale è stato esteso a sei mesi.

Commenti