Regno Unito: il registro dei PSC

Il regime dei PSC (ovvero le persone che possono esercitare un controllo significativo sulla gestione di una società) è stato introdotto ad aprile 2016 con lo scopo di incrementare la trasparenza in relazione alle persone che possiedono e controllano le società inglesi. Il regime ha, inoltre, lo scopo di offrire maggiori informazioni a potenziali investitori in società inglesi e di assistere le agenzie che conducono investigazioni riguardanti possibili situazioni di money laundering.

Il regime si applica a tutte le società del Regno Unito, alle limited liability partnerships, alle Societates Europaeae e alle partnerships scozzesi. Non tutte le persone giuridiche sono tenute a mantenere un registro dei PSC.

Alle società inglesi è richiesto, in primo luogo, di identificare i PSC e, poi, di preparare e mantenere un registro dei PSC in cui indicare tutte le persone che possono esercitare un controllo significativo sulla società. Inoltre, la società dovrà fornire informazioni riguardanti i PSC a Companies House in modo da rendere tali informazioni accessibili al pubblico e di aggiornare tali informazioni ed i registri in caso di variazioni.

Oltre ai soggetti che verranno di seguito elencati, anche le cosiddette Relevant Legal Entities (RLE) dovranno essere registrate come PSC.

Una RLE è una persona giuridica che soddisfa i requisiti relativi ai PSC previsti per le persone fisiche e che è soggetta a obblighi informativi.

In generale, un PSC è una persona fisica che soddisfa uno o più dei seguenti requisiti:

  1. detiene, direttamente o indirettamente, più del 25% delle azioni della società;
  2. detiene, direttamente o indirettamente, più del 25% dei diritti di voto nella società;
  3. ha diritto, diretto o indiretto, di nominare o revocare la maggioranza del Consiglio d’Amministrazione della società;
  4. ha diritto ad esercitare, o esercita, un’influenza o controllo significativo sulla gestione della società; o
  5. esercita, o ha diritto ad esercitare, un’influenza o controllo significativo rispetto alle attività di un trust o di un’impresa che non è un ente giuridico ma che che soddisfa una o più delle condizioni appena elencate.

Nel determinare se una persona soddisfi uno dei requisiti sopra descritti, la società deve analizzare il registro dei soci, lo statuto societario e le informazioni ad essa disponibili. Gli interessi di persone, entità giuridiche e trust o partnerships dovrebbero anch’essi essere presi in considerazione.

Nel registro del PSC devono essere indicati i requisiti soddisfatti da ogni persona o ogni RLE.

Ogni società deve avere due registri dei PSC, uno personale e l’altro da consegnare a Companies House.

I dettagli relativi ai PSC sono riportati nel registro dei PSC entro 14 giorni dal momento in cui la società entra in possesso di tali informazioni, provvedendo poi a comunicarle, entro i successivi 14 giorni, a Companies House.

Nello specifico, la società fornisce informazioni quali l’indirizzo dei PSC, data di nascita e data in cui sono diventati PSC nella società. La società specifica quali condizioni si ritengono soddisfatte dal PSC.

Nel caso in cui non sia possibile registrare PSC o RLE, occorre farne menzione nel registro dei PSC e comunicarlo a Companies House.

Le informazioni relative ai PSC possono essere registrate se ottenute secondo una delle seguenti modalità:

  • il PSC comunica le proprie informazioni alla società;
  • le informazioni pervengono alla società e il PSC ne è al corrente;
  • la società ha chiesto al PSC di confermare la veridicità delle informazioni ottenute e il PSC ha dato conferma;
  • la società è a conoscenza di informazioni precedentemente verificate e confermate e non ha ragione di credere che tali informazioni siano cambiate.

A causa della diffusione della pandemia di Covid-19, è stato prorogato a 42 giorni il termine per comunicare a Companies House eventuali modifiche da apportare al registro dei PSC. Tale proroga sarà in vigore fino ad aprile 2021.

Non adempiere agli obblighi relativi al regime dei PSC costituisce reato. Le sanzioni previste possono essere sanzioni pecuniarie o detentive fino a due anni (o, in alcuni casi, possono trovare applicazione entrambe). È, perciò, importante che i funzionari di una società siano al corrente delle proprie responsabilità in applicazione del regime dei PSC.

Commenti